• Veronica Giuliani

Lastre “preventive” per la displasia SI 👍🏻 o NO 👎???

E' una delle domande che mi viene posta più ricorrentemente perché e' una delle proposte fisse dei nuovi veterinari sin dal primo incontro.

Vi faccio due premesse: la prima e' che io sono un proprietario di cani come tutti voi e poiii un allevatore e per aver mollato una promettente carriera giuridica per dedicarmi a 360 gradi ai cani evidentemente ai cani ed al loro benessere ci tengo parecchio; la seconda e' che tutti i miei cani che diventano mamme e papà sono regolarmente lastrati per le displasie e la mia esperienza non verte su due cani, neanche su dieci cani ma su parecchie decine.


Orbene, se mi aveste fatto questa domanda una decina di anni fa Vi avrei sicuramente consigliato e spronato a sottoporre il Vostro cucciolo a delle indagine preventive per la ricerca delle displasie, oggi, centinaia di lastre dopo, Vi dico di lasciar perdere. Perché?

Perché prima ero davvero convinta, come viene promesso e prospettato da sedicenti veterinari, che un'indagine in tenera eta' potesse mettere al riparo i cuccioli da situazione future spiacevoli, ma invece ho visto solo tanti cuccioli rovinati dall' incompetenza e dal Dio denaro.

La realtà con cui mi sono confrontata negli anni e con cui si sono confrontati TUTTI i miei i colleghi ma anche alcuni amici e proprietari di cani di diverse razze e' ben diversa: c'è un grossissimo business dietro e scarsissime, talvolta assenti competenze tecnico/pratiche. Moltissimi neo proprietari vengono terrorizzati rispetto a questa patologia e spinti a ricorrere a lastre ricorrenti ed ad interventi assolutamente inutili e non necessari per mero scopo di lucro ed incopetenza!!! Ed e' gravissimo!!! Oltre a non essere evidentemente il bene per i nostri cagnoni...

La displasia e' una patologia MULTIFATTORIALE (che significa che più fattori contribuiscono al suo sviluppo) ed e' espresso in TUTTI i trattati di medicina veterinaria e per arginarla non servono interventi chirurgici o mille lastre ma una gestione attenta, coerente e consapevole del proprio cucciolo: deve fare muscolatura senza sforzare le articolazioni, deve evitare di andare incontro a traumi che possono essere il risultato di salti, scivoloni o movimenti frequentemente indotti e dovete tenere questi cani magri facendoli crescere com calma. Stop.

Se il cane zoppica che si fa?? Ovviamente si porta dal veterinario e si procede nell'immediato al contenimento del cane per evitare che movimenti brutti possano peggiorare la problematica.

Ma attenzione: ho visto veterinari programmare super interventi disegnando quadri catastrofici al proprietario e poi il cane fatto visitare da un professionista "vero" aveva solo un taglio al polpastrello...

Quindi il mio consiglio qual'e'?

Prima di tutto di gestire il cane sempre nel modo corretto perché la vera prevenzione e' questa e poi di evitare di andare da professionisti che non sono accreditati dagli allevatori perché la facilità che si approffittino della Vostra inesperienza facendo leva sul Vostro affetto per il cane e proponendovi interventi assurdi ed addirittura dannosi e' altissima!

Un veterinario normale, la clinica della citta' ecc vanno bene per vaccini, influenze, gastriti ecc ma per alcuni ambiti più specifici occorrono i professionisti corretti.


Per esperienza Vi posso consigliare:

Dott. Alessandro Rota a Bergamo;

Dott. Ferdinando Asnaghi a Pavia;

Dott. Alberto Gasparet a Prato.


Ce ne sono senz'altro altri anche molto nominati e stimati ma che non mi sento di consigliarvi perché non trovo seri professionisti che indirizzino il paziente verso interventi anche molto complicati semplicemente valutando delle lastre svolte da altri senza neanche prendersi la briga di visitare il cane (questo ve lo dico perché un errato posizionamento del cane sotto ai raggi, anche di pochi millimetri, cambia completamente il risultato della lastra andando a volte a evidenziare situazioni che in realtà non esistono! E da qui l'importanza di rivolgersi ad una manciata di professionisti CAPACI di svolgere il loro lavoro).


Di veterinari in gamba, di professionisti seri, di appassionati, ce ne sono parecchi: lasciamo spazio a loro, a chi ama la professione, a chi ama i cani e lasciamo perdere chi tratta i cani solo come un lavoro!


Ps. E' importante anche che abbiate un buon allevatore, esperto, che possa consigliarvi sul da farsi, indirizzarvi verso professionisti realmente onesti e supportarvi nella vostra scelta!


32 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti