• Veronica Giuliani

VERO ✔️🟢 e FALSO ❌⛔️ sulla cd. “linea americana” del golden retriever

Negli ultimi anni la linea americana del golden retriever ha riscosso un grandissimo successo nel pubblico tra il pubblico degli amanti dei dorati, purtroppo questo successo e’ accompagnato da tutta una serie di voci, credenze, dicerie e fantasticherie, messe in giro a volte per ignoranza, altre per gelosia, che impediscono al neofita di avere un’idea chiara e reale di quello che questo cane e’ o meno.

1. Il golden r. di linea americana ha un pelo piu’ fitto, liscio e setoso di quello di linea inglese. VERO 🟢✔️.

Generalmente la linea americana ha un pelo piu’ ricco e morbido rispetto alla linea inglese che spesso (non sempre) ha un pelo persino crespo ed un po’ ondulato, meno lungo e meno ricco nel sottopelo.

2. Il golden r. di linea americana ha un pelo più scuro, tendente al rosso, rispetto alla linea inglese. FALSO ❌⛔️.

La linea americana ha gli stessi colori della linea inglese: ci sono americani chiari (crema) ed americani scuri (con il pelo cognac), esattamente come ci sono inglesi chiari e scurissimi.

3. Il golden r. di linea americana e’ piu’ grosso del golden r. di linea inglese. FALSO ❌⛔. Avete a che fare sempre con un golden retriever non con un maremmano!!

Parliamo SEMPRE di un cane che, femmina si aggira sui 25/27 kg mentre maschio e’ sui 30/35 kg.

Ci possono poi essere dei singoli soggetti piu’ grandi o piu’ piccoli della media ma questi sono “fuori standard” e pertanto non rappresentativi della razza, anzi…

4. Il golden r. di linea americana puo’ apparire piu’ grande del golden r. di linea inglese per una questione legata al volume del pelo. VERO 🟢✔️.

Essendo il pelo piu’ voluminoso ed abbondante puo’ sembrare più grosso ma e’ semplicemente un effetto ottico.

5. Il carattere del golden retriever di linea americana e’ differente rispetto a quello di linea inglese. FALSO ❌⛔️.

Parliamo sempre di golden retriever e quindi di un cane che DEVE essere dolce, sensibile, affidabile, socievole, versatile, un valido collaboratore per il conduttore: tutto cio’ che si discosta da questo NON E’ GOLDEN! Chi sostiene una tempra diversa, un carattere difforme da quello descritto si e’ imbattuto in soggetti squilibrati o magari privi di socializzazione o magari anche tarati per l’errata selezione allevatoriale ma non sono certamente questi cani che rappresentano il golden retriever ne’ tantomeno la linea americana.

6. Il golden r. di linea americana e’ piu’ predisposto verso le neoplasie (tumori) rispetto alla linea inglese. FALSO ❌⛔️.

Sebbene il golden retriever in generale, sia una razza dove le neoplasie sono sicuramente un problema, quest’affermazione si basa erroneamente su uno studio condotto in america ma non sulla linea americana bensì’ genericamente sul golden retriever e quindi nulla ci dice sull’incidenza relativa ad una linea piuttosto che all’altra.

7. Per sapere la linea di un g.r. basta guardare il pedigree che reca la nomenclatura “golden retriever di linea americana” oppure “golden retriever di lina inglese. FALSO ❌⛔️.

Sul pedigree troverete scritta la razza del cane e’ sempre “golden retriever”: la linea e’ rintracciabile solo con un approndita conoscenza degli allevamenti e della loro selezione andando a ricercare gli affissi nella genealogia indicata sul documento.

8. Lo standard del g.r. di linea americana e’ diverso da quello del g.r. di linea inglese. VERO ✔️🟢. Tuttavia in Italia, anzi, in Europa, e’ riconosciuto un unico standard per il golden retriever che è quello rubricato da FCI ( Federazione Cinofila Internazionale) al N°111 / 28.10.2009.

9. Il golden retriever di linea americana nelle esposizioni cinofile italiane è meno apprezzato del golden retriever di linea inglese.VERO ✔️🟢.

Essendo giudicato secondo lo standard europeo e non secondo lo standard del paese d'origine, non può essere apprezzato quanto un soggetto di linea inglese conforme allo standard vigente ed è una cosa corretta: ottenere dei risultati espositivi con un golden di linea americana è molto più arduo, impegnativo e costoso. Quando FCI riconoscerà uno standard esclusivo per la linea americana, allora si potrà davvero parlare di risultati espositivi e competizioni sulla linea.





201 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti